Pages

domenica 26 ottobre 2014

Quando il pack decide l'acquisto.

Spesso quando progettiamo un packaging sembriamo scordarci di una domanda fondamentale :"che informazioni vuole trovare il consumatore sulla confezione ? Come posso integrare persuasione e servizio ? "

Insomma ( giusto per far vedere che ho studiato) l'argomento è  : come conciliare la dimensione persuasiva e quella prestazionale / informativa di un packaging.
Un breve case history può aiutare a capire meglio come queste due dimensioni possono trovare una sintesi in un packaging di un prodotto apparentemente semplice e comune.
Qualche giorno fa mi sono trovato a passare in rassegna gli scaffali di un mediastore per cercare un reggi-telefono per l'auto che andasse bene con il mio nuovo iPhone 6.
L'idea di partenza era di trovare un prodotto a prezzo contenuto che fosse adattabile e non strettamente dedicato a un singolo modello di telefono.

Ho iniziato a guardarli tutti ma alla fine la domanda fondamentale rimaneva :"Ma andrà bene con il mio telefono ?"
Alcune case hanno risposto alla domanda con una lista di telefoni sul retro della confezione (ma ero senza occhiali...) , altre con un semplice "Universale" che dovrebbe rassicurare l'utente ma in realtà lascia la domanda di base inevasa , altre ancora creando singoli supporti per ogni specifico telefono....ma chissà dove trovare quello per l'iPhone 6...magari c'era ma io non l'ho trovato.
Quando stavo per rinunciare e iniziavo a valutare l'acquisto su Amazon, ho trovato il reggi-telefono che riporto nelle due foto.
Perchè ho scelto questo ?
Perchè sul retro della confezione c'è uno spazio sul quale appoggiare il  proprio apparecchio e valutare se è compatibile o no.
E' il cosiddetto "effetto wow" , quello che ti fa decidere subito per l'acquisto.
Il pack in generale è più povero di quelli di concorrenti più noti , non c'è stampa a caldo , non ci sono mirabolanti soluzioni di stampa ma fa una cosa fondamentale : risponde alla mia domanda come consumatore e mi fornisce una risposta che nessun commesso (quando li trovi nei mediastore....e non ti guardano come la proverbiale "mucca che vede passare il treno") , nè sito web potrebbe fornire.
Mi aiuta adesso , qui , nel momento stesso nel quale decido l'acquisto e ho il portafogli in mano.
Ecco perchè questa azienda ha vinto i miei 15 €.
Ed ecco perchè mi sono anche andato a vedere il sito e d'ora in poi saranno sempre i primi che guarderò a scaffale.